Vincenzo Del Duca
Pittore
Artisti . Corriere dell arte
L’amabile solennità della natura:l’arte di Vincenzo Del Duca Dagli anni ottanta, Del Duca partecipa a mostre nazionali e internazionali ottenendo premi e riconoscimenti. Recensito su giornali, riviste e cataloghi d'arte, le sue opere figurano in collezioni private in Italia e all'estero, è' presente in Annuari e Cataloghi d'arte moderna e contemporanea. L'arte di Del Duca non e' quasi mai da intendersi come strumento, ma come agente di trasformazione. Intensa riunificazione con il valore della terra, della quotidianità scandita dalla calma e rigenerante condizione di chi con la terra possiede un legame profondo, come chi la coltiva e ne garantisce vita e prosperità per il futuro, attraverso un senso ormai sopito nelle moderna società consumistica, di reale responsabilità per le generazioni a venire, che quella stessa terra erediteranno. Insomma, un'arte mai banale e fine a se stessa, dove etica ed estetica si fondono profondamente. La tavolozza scelta da Vincenzo Del Duca ne rappresenta emblematicamente questa ambivalente funzione. I colori della natura sono solo ispirati alla realtà, per divenire modello del reale, per essere subito dopo caratterizzati da un processo di ricreazione artistica frutto di un'attenta e personalissima reinterpretazione, che il Del Duca crea fondendo i colori e stendendoli sulla tela secondo precise campiture, che si alternano una dopo l'altra, così da far acquisire alla materia pittorica un'esistenza autonoma di segni e colori, esasperata da un intenso carattere simbolico. Le opere di Del Duca non rappresentano meramente cio' che l'artista ha davanti a sè, bensì sono pezzi unici caratterizzati da un intensa carica espressiva, capace di trasmettere a chi osserva una potente serie di valori emozionali. Il tutto risulta, poi, enfatizzato dall'uso fortemente espressivo dei tratti segnici, che sono sempre predominanti ed incisi, carichi di una drammaticita' rappresentativa che e' la cifra stilistica di questo maturo artista contemporaneo. Una rappresentazione a cui sottende un impeto artistico di intonazione lirica, caratterizzato talvolta da un anelito di religiosità che permea le opere. E' in esiti più recenti, invece, che il Del Duca manifesta un atteggiamento maggiormente volitivo, talvolta pregno di mordente e rinnovata irruenza espressiva, nel descrivere il valore del ricongiungimento che ogni essere umano dovrebbere serbare con la verità intuitiva che contraddistingue la vita e gli esseri viventi. Una vita di per sè stessa primitiva, istintivamente proiettata e cruda, ma per questo profondamente vera e caratterizzata da dimensioni multisensoriali stratificatesi luna sull’altra attraverso il valore del tempo, anche questo assai caro all’artista. Sembra, così, che Vincenzo Del Duca abbia intrapreso un personalissimo percorso che lo porta verso un realismo compositivo sempre meno accentuato, per dare ampio sfogo e legittimare tutta la grandezza di una ricerca espressiva autentica, che proviene dal profondo della propria psiche. Il Del Duca sta compiendo nuovi passi sulla strada di un'interpretazione espressivo-informale, che nel suo sforzo per una nuova ricerca interpretativa e compositiva, affonda le origini nell'inconscio e si palesa attraverso il senso segnico del puro movimento e sul piano compositivo, si dipana in un'accentuata istintività concettuale. Cosi', infatti, le opere si ispirano alla primigenia forza rappresentativa che proviene dal descrivere il mondo naturale ed animale, rappresentando il provocatorio tentativo di comunicare con sempre più forza e sempre meglio la potenza della natura e il ruolo marginale dell'uomo che da sempre si cimenta nel drammatico tentativo di farla sua e di potervisi finalmente e completamente ricongiungere. Katia Girini

Opere
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
Corriere Artisti
 
© 2014 Corriere dell'arte P.I. 06956300013 - Tutti i contenuti del sito sono coperti da copyright. - Privacy - Dati - Login